Il progetto eTwinning Snack attack – Il nostro contributo all’Agenda 2030

Anche quest’anno nell’Istituto Comprensivo Giovanni XXIII i bambini si sono cimentati
con i progetti in partenariato europeo.
Nella classe V B della Scuola Primaria di Borgo Pineta si è svolto il progetto Snack Attack.
Il progetto è nato dalla necessità di sensibilizzare noi bambini ad una sana alimentazione ed all’uso di imballaggi ecosostenibili. Abbiamo analizzato le abitudini alimentari nostre e dei partner, abbiamo identificato i principali problemi (eccesso di calorie, lunga catena alimentare, imballaggi), svolto ricerche per individuare i corretti stili alimentari e di consumo, ipotizzato soluzioni anche coinvolgendo i piccoli negozianti del quartiere, la Dirigente Scolastica, l’agenzia Ambecò. Dopo aver capito i comportamenti corretti e sensibilizzato le nostre famiglie (abbiamo raggiunto il 100%
di merende ok con imballaggi ok), abbiamo inventato dei supereroi diventati poi
protagonisti di giochi da tavolo e videogiochi, per coinvolgere i bambini delle altre classi. Siamo stati infatti nominati “Ambasciatori delle merende salutari” con il compito di continuare a difendere il benessere nostro, altrui e il nostro pianeta.
Il progetto si è svolto in collaborazione con altre scuole primarie italiane, spagnole, portoghesi e turche per comunicare con le quali abbiamo utilizzato le videoconferenze e il sito del progetto.
L’argomento è molto serio, ma ci siamo divertiti tanto a giocare, perché giocare, come dice la maestra, è una cosa seria e soprattutto perché giocando s’impara.
Vuoi imparare anche tu a preparare una merenda sana e a trasportarla nel modo giusto?

Per giocare segui questo link

Per approfondire l’argomento leggi la nostra rivista

You may also like...

Translate »
error: Content is protected !!